I classici del Novecento perdono i diritti d’autore

18/04/2019 - Fonte: libreriamo.it - ATTUALITA'

In Italia da quest’anno perdono i diritti d’autore le pubblicazioni degli scrittori morti nel 1948. In una situazione di crisi come quella dell’editoria italiana, un cambiamento del genere non può che dichiararsi come un’ancora più grave sconfitta. Si esprime così Riccardo Franco Levi, presidente dell’AIE (Associazione Italiana Editori)